Vai al contenuto

SPINNING E STATIC POLE


CARI AMICI spesso vengono usati questi due termini molto comuni e semplici per chi pratica sport pole, ma che per i ‘non addetti ai lavori’ sono a volte un po un mistero.

Andiamo quindi a svelare questo mistero dando anche qualche consiglio sulle attrezzature POLEDANCE Static e\o SPIN.

Static

Palo Statico non vuol dire fissato o no, a pressione o no, vuol dire palo che non gira.

Un palo static dunque è adatto per l’allenamento, come ad esempio una spalliera di legno in palestra.. per allungarsi, fare ‘flexy’, ovvero tutta quella gamma di esercizi al palo che allungano e flettono il nostro corpo.

Il palo statico è anche basilare per imparare tutte le figure poledance, che poi si andranno ad eseguire anche su palo girevole.

Il palo statico è il piu usato nei night club per la lap dance o strip dance spesso in plexiglass o luminescente in questo caso non ha le caratteristiche costruttive adatte ad un atleta sportivo ma eì di contorno scenico.

IL palo NON gira.

SPINNING 😀 il contrario , ovvero il palo gira su se stesso, in questo modo la rotazione del palo consente di eseguire figure imparate su STATIC mode, ma in rotazione dando un effetto coreografico dinamico.

E’ possibile con l’esperienza girare su un palo fisso come se fosse in spinning dosando la forza della stretta, quindi moltissime coreografie fatte su un palo statico da un professionista possono anche dare l’impressione che stia usando un palo spinning.

la rotazione del palo è libera, gira su cuscinetti a sfere, ed è la persona che lo sta usando ad imprimere il moto rotatorio con il suo slancio, il suo peso e i movimenti delle articolazioni.

COMPETIZIONI POLEDANCE

Le Competizioni Poledance , e qui parliamo di gare organizzate a livello internazionale o nazionale e che seguono per la loro regolamentazione criteri dettati da enti riconosciuti per questa disciplina, come IPSF, IPSFS ecc..

Prendiamo le regole internazionali poledance IPSF.

Da quando è nato questo sport, tutte le gare hanno sempre avuto, normative su come deve essere realizzato il palo, su come deve essere il palco, su quali figure sono ammesse e quali no ecc, ecc,

Una di queste regole è che i pali sul palco devono essere 2, di cui uno STATIC, e l’altro SPINNING.

Questo perchè quando si esegue una coreografia si valuta anche la parte FLOORWORK , ovvero le posizioni che l’atleta compie a terra. Elasticità, forza, interpretazione, stile sono alcune cose che vengono valutate nella fase FLOORWORK, e questa avviene nel contesto coreografico della prestazione sportiva, nel passaggio da un palo all’altro, ovvero dal palo STATIC al palo SPINNING.

I MECCANISMI SPIN e STATIC

Questa premessa sulle competizioni, perchè è li che si arriva dopo tanto allenamento, piccola o grande che sia le regole sono sempre quelle.

Certamente non tutti si allenano per andare ad una gara, ma se state costruendo anche per hobby una vostra coreografia con musica ora sapete che sono 3 le componenti, su palo statico, spinning e a terra.

Se volete acquistare un’attrezzatura per allenamento , vi spieghiamo come funzionano e come scegliere.

Molti pensano che i pali siano tutti uguali, nulla di piu lontano dal vero.

acquistare un palo spinning e statico, componibile a 80 euro è un campanello d’allarme molto grande, che vi dovrebbe far porre alcune domande.

  • di che materiale è fatto?
  • ha garanzia?
  • che carico regge?
  • dove viene costruito?
  • in che modo si assembla?

VECCHI MODELLI DI COMUNI PALI ricambi fuori produzione

images (2)images (5)imagesimages (1)

se riuscite a rispondere a queste domande , vi accorgerete del perchè un palo poledance sport non puo’ costare sotto i 290 euro.

I NUOVI MODELLI

xpertpole1x-pole-stabilizzatore img_2844powdercoated_300x300st-xpertset7

ASSEMBLAGGIO

Manuale in Italiano

I pali che si uniscono con filettature dovreste già aver capito che non vanno bene per sport poledance. Uno perchè le giunzioni flettono fino a rompersi, Due perchè una filettatura avvitata su un palo girevole non è il massime del genio .

I pali si devono assemblare in modo facile ma sicuro, i metodi piu sicuri sono con giunti interni ad espansione o inserti a ‘baionetta’ con guarnizioni di tenuta.

MATERIALI

pole-finshes

i pali per poledance devono avere caratteristiche molteplici, non solo la resistenza alla flessione e ai carichi ma anche il GRIP ovvero la resistenza che oppone alla vostra pelle, la ‘scivolosità’ per intenderci.

Un materiale che non arrugginisca per via del sudore. Tutte queste caratteristiche si racchiudono in un solo materiale, INOX. L’acciaio INOX viene fornito in diverse tipologie ed è anallergico. I pali piu scarsi, non adoperano acciaio inox di qualità , ed utilizzano una cromatura made in china di pessimo livello. I pali Inox di qualità come i LUPIT pole, sono satinati, e dunque hanno ottimo grip oltre ad essere resistenti ed anallergici. Se preferite le cromature, il processo quadri-valente delle cromature Xpole vi consente un palo di alta qualità sia estetica sia di costruzione.

Le verniciature in un palo sono ottime, se di tipo POWDER ( a polveri elettrodeposte) e di colori non chiari .

MECCANISMO SPINxpertpole8_300x300

I piu grandi produttori di attrezzature da competizione hanno costruito e brevettato i migliori sistemi per rendere i pali divisibili, modulari, le pedane richiudibili, i migliori materiali per arrivare ad essere lo standard su i palchi delle competizioni internazionali.

Il meccanismo per eccellenza scelto, in quanto a durevolezza nel tempo, sicurezza e, semplicità di utilizzo è quello di tipo meccanico a filettatura interna planarizzata su 3 lati-

il blocco avviene con una vite che si stringe in corrispondenza di un punto ben preciso, assicurando che il palo sia commutato in modo perfetto in modo girevole o statico.

Si era percorsa la strada di meccanismi a pressione o a pulsante, ma accorti della completa inutilità di tale sistema si è percorsa la strada del perfezionamento del sistema a vite.

Il problema riscontrato oltre alla non durevolezza nel tempo che costringe a ricambi e rotture, la possibilità di azionamento involontario e il basso carico di sollecitazione che puo’ sostenere.

Questi sono solo alcuni punti del percorso di Xpole leader mondiale e Lupit Pole sponsor delle competizioni negli ultimi anni internazionali Poledance.

Un punto da non sottovalutare mai quando si acquista un palo è la storicità del marchio, l’espansione nel mondo e come è considerato dalle federazioni internazionali POLEDANCE.

ITALIAPOLEDANCESHOP LE SOMME

Tirando le cosiddette ‘somme’ , Italiapoledanceshop quale è la responsabilità di un marchio che ha deciso di vendere in Italia solo prodotti ad alto valore tecnologico \ funzionale \ di sicurezza per questo sport, ha testato, e continua a testare, tutti i marchi presenti nel panorama nazionale e internazionale per le attrezzature poledance nonchè valutarle anche sotto l’aspetto tecnico internamente.

La scelta quindi ricade solo sui prodotti e kit SICURI che potete trovare sul sito www.italiapoledanceshop.it , assistenza, ricambi, e i migliori meccanismi spin\static presenti ad oggi nel mondo.

pole palestra,corsi pole dance,dea fitness,female art,prodotti pole,corsi pole,scuole pole,mighty,grip,xpole,polefit,maida,bembo,itac2
poledance shop pole maker italiano realizza corsi pole dance allestice le sale palestre e danza

Vienici a trovare anche al contest a MODENA dove saremo Sponsor e ad ANCONA dove si terranno le preselezioni per i campionati mondiali poledance.

Ciao a tutti

Max

6 pensieri riguardo “SPINNING E STATIC POLE Lascia un commento

  1. Buongiorno,
    ho letto che fornite assistenza anche ai privati.
    Ho acquistato un palo su questo sito:
    https://www.pole-queen.de/it/palo-da-pole-dance-elite-originale-pole-queen/a-1011/.
    Ho letto recensioni positive e mi sono fidata. In effetti appena montato “funzionava” benissimo.
    Dopo averlo utilizzato circa una decina di volte, il palo ha cominciato a non girare più. Ora si presenta durissimo nella modalità spin. Ho provato a spruzzare un po’ di lubrificante WD-40 alla base ed in punta al palo, senza risultati.
    Potete aiutarmi nella risoluzione del problema?
    Vi ringrazio.

    "Mi piace"

    • Salve,
      non so dove abbia letto questa affermazione 😀
      Molto più correttamente diamo assistenza sui prodotti di cui siamo distributori ufficiali per l’Italia, marchi che abbiamo scelto, che conosciamo, di cui ci fidiamo e sappiamo essere tra i migliori. Per le altre marche non potremmo dare consigli se non molto generici come quelli che le abbiamo inviato, in quanto non conosciamo i materiali usati, i carichi di usura o il tipo di lavorazione cui sono soggetti. Dunque non ci sentiamo di dare indicazioni su altre marche.

      Sicuramente se un cuscinetto è grippato, è di bassissima qualità in quanto un cuscinetto SKF , è fatto per lavorare a migliaia di giri al minuto per tempi che sono astronomici . Inoltre il problema potrebbe non essere del cuscinetto ma ad esempio del materiale del palo, se troppo sottile e di ferro potrebbe avere troppa flessione questo sollecita in modo sbagliato il cuscinetto accelarandone l’usura, creando un problema di scorrimento. In genere : controllare la rettelineità dei pezzi tubolari, far sostituire il cuscinetto con uno di marca e far inserire dei buoni reggispinta, non lubrificare con ‘svitol’ o simili spray ma al massimo con grasso nautico resistente anche a basse temperature. Presi questi accorgimenti ed effettuati questi controlli presso una qualsiasi officina meccanica, l’ideale sarebbe entrare nell’ordine delle ideee che i ‘pali poledance’ non sono tutti uguali. Il prezzo fà la differenza. i materiali e i componenti sono molto importanti e vanno scelti in base all’uso che se ne vuole fare ( lap dance, stretching, poledance, polefit, acrobatic gym, palestra )…
      ciao e auguri con il tuo palo speriamo che si sistemi….

      Piace a 1 persona

    • Purtroppo i Queen se si grippano vanno sostituiti nella parte inferiore. il problema presumo sia dell’accoppiamento filettatura che ha una tolleranza non adeguata. e con l’uso arrivano a sfregarsi le ‘creste’ dei filetti. posso consigliare di usare un grasso tipo nautico, bianco o resistente alle alte e basse temperature, all’interno dei cuscinetti e verificare che ci sia ancora un sufficente allineamento , perche puo darsi che con l’uso i pali non siano piu verticali. altra possibilità è che sia semplicemente troppo stretto e quindi non gira bene. cmq diamo asssitenza per le marche che vendiamo perche sappiamo essere professionali e per palestra 😀 , diamo volentierissimo una mano … pero le marche che vendiamo dopo varie scelte sono xpole, gympole e lupit pole…. vi auguro di risolvere il problema 😀 buona giornata.

      "Mi piace"

    • Con il passare del tempo si diventa piu bravi e senza accorgersene si esercita anche piu forza sul palo, un palo per uso home fitness puo supportare una flessione dal20 al 35% con un carico assiale di 60 kg senza cmpromettere la rotazione. Quando si diventa piu forti aumenta la spinta e la flessione del palo ad ogni esercizio. piu flette piu si riduce la distanza tra fine del tubolare e inizio cuscinetto rotante. generando uno sfregamento nella parte flessa piu vicina. per questo , quando si progredisce è consigliato acquistare una flangia di fissaggio xpole. aumenta di 2 cm la distanza tra palo e cuscinetto annullando l’attrito che si puo’ creare nel punto di contatto di flessione. in questo modo si ripristina la scorrevolezza. l’uso di lubrificanti è sconsigliato a meno che siano ad uso nautico che non induriscono neppure a bassissime temperature sottozero e fino a temperature di 40 gradi.

      speriamo di essere stati utili
      grazie

      "Mi piace"

    • Ciao, noi ci siamo specializzati sui marchi da competizione, come Xpole e Lupit Pole che sono affidabili e sicuri. Non so Pole Queen come funziona nè come è costruito quindi anche se volessi non saprei come aiutarti, una cosa sicura è che non devi usare il lubrificante normale, ma grasso per armi o nautico che resiste a basse temperature, e non indurisce. Ciao..

      "Mi piace"

    • Ciao, non è un palo da gara, scusa ma avresti fatto meglio a spendere qualcosa in piu magari usato, per un xpole o un lupit pole. Cmq non usare mai i lubrificanti di quel tipo su cuscinetti o per far scorrere attrezzi sportivi usa lubrificanti in pasta, grasso, per armi o nautica ( quello bianco ), resistono al freddo e non grippano i cuscinetti attirnado lo sporco. Io ti consiglio di rivolgerti a pole queen e farti cambiare il aplo in garanzia. fino a 6 mesi minimo hai diritto al cambio per problemi di fabbrica come questo.
      ciao 😀

      "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: